IL CIRCOLO

Legambiente Pistoia

Arrow Down

AMBIENTALISMO SCIENTIFICO, VOLONTARIATO, SOLIDARIETA'

CHI SIAMO

Legambiente è nata nel 1980, erede dei primi nuclei ecologisti e del movimento antinucleare che si sviluppò in Italia e in tutto il mondo occidentale nella seconda metà degli anni ’70 ed è oggi una delle principali associazioni ambientaliste italiane.

Legambiente è un’associazione fatta da e di liberi cittadini che si battono per migliorare la vivibilità dell’ambiente e per garantire la salute della collettività e il rispetto della legalità, promuovendo un nuovo stile di vita e un cambiamento degli atteggiamenti dell’uomo verso l’ambiente.

E’ un’associazione pacifista e apartitica che si pone l’obiettivo del rispetto della legalità ambientale come gesto quotidiano di ogni singolo e della collettività ed è impegnata su tutti i fronti tradizionali della battaglia contro l’inquinamento, in difesa dell’ambiente e negli anni ha cercato di mettere in campo azioni originali ed innovative.

Tratto distintivo dell’associazione è stato sempre l’ambientalismo scientifico, la scelta, cioè, di fondare ogni iniziativa per la difesa dell’ambiente su una solida base di dati scientifici, che ci hanno permesso di accompagnare le nostre battaglie con l’indicazione di alternative concrete, realistiche, praticabili.

Questo, assieme all’attenzione costante per i temi dell’educazione e della formazione dei cittadini, ha garantito il profondo radicamento di Legambiente nella società, fino a farne l’organizzazione ambientalista con la diffusione più capillare sul territorio.

In tanti, insieme con lo stesso obiettivo: costruire un mondo migliore. E se dopo 30 anni siamo ancora qui, è grazie anche a chi ci ha sostenuto e accompagnato lungo una strada non sempre facile, a volte faticosa.

Condividi anche tu questo percorso, unisciti a noi, sostieni Legambiente, iscriviti ora!

Per aderire a Legambiente Pistoia contattare il circolo inviando una mail a  legambientept@yahoo.it o chiamando il numero 329 0739870.

Il Circolo di Pistoia è nato il 14 aprile del 2003, aderisce all’Associazione Nazionale Legambiente e utilizza la tessera nazionale quale tessera sociale.

Il Circolo è un’associazione di volontariato che, ai sensi della L. 266/91, opera a favore di una società basata su un equilibrato rapporto uomo/natura, finalizzato alla realizzazione di un modello di sviluppo sostenibile, così come definito dalle dichiarazioni di principio sottoscritte dall’ONU in occasione della Conferenza di Rio de Janeiro del 1992 e attualizzabile con i conseguenti impegni politici previsti e definiti dall’Agenda 21.

Tale modello è fondato sull’uso equo e solidale delle risorse naturali ed umane in difesa dell’ambiente e dei consumatori, per la tutela delle specie animali e vegetali. A garanzia della biodiversità, del patrimonio storico e culturale, del territorio e del paesaggio.

COSA FACCIAMO

Il Circolo svolge attività di volontariato, assicura le iniziative e persegue le seguenti finalità:

 

1 Promuove e organizza ogni forma di volontariato dei cittadini (soci e non) al fine di salvaguardare e/o recuperare l’ambiente naturale e i beni culturali, in particolare promuovendo e organizzando (in proprio o in collaborazione con enti e associazioni) servizi di protezione civile, nonchè di vigilanza sull’applicazione delle norme poste a tutela dell’ambiente e della salute: interviene nel campo dell’educazione e della didattica per favorire nei giovani lo sviluppo di una coscienza sensibile ai problemi dell’ambiente e di un equilibrato rapporto tra essere umano e natura;


2 essendo un’associazione pacifista e nonviolenta, si batte per la pace e la cooperazione tra tutti i popoli, oltre le frontiere e barriere di ogni tipo, per il disarmo totale, nucleare e convenzionale. Lotta per un nuovo ordine economico internazionale e contro la fame nel mondo, per aiuti concreti e per la soluzione dei problemi alimentari, tecnologici, sanitari, finanziari e culturali dei Paesi in via di sviluppo. Si batte contro ogni forma di sfruttamento, ignoranza, ingiustizia, discriminazione ed emarginazione. Opera sui temi della conoscenza, della ricerca, del rapporto tra scienza, cultura e lavoro, per minare le forme di esclusione dalla conoscenza, promuovendo la diffusione della cultura e favorendo l’accesso all’uso delle infrastrutture ad essa destinate, per formare una coscienza scientifica diffusa;


3 promuove e svolge attività di ricerca ed analisi inerenti a problemi specifici di carattere ecologico, ambientale, culturale, territoriale e socio economico;
 

4 svolge attività di gestione, manutenzione, pulizia o custodia di aree verdi, beni monumentali e/o culturali, parchi giochi, giardini pubblici con annessi impianti sportivi o di svago di uso pubblico, spiagge, coste e ambienti naturali;


5 organizza campi di lavoro per il recupero ambientale, il risanamento di strutture urbane, il rimboschimento, il recupero di terre incolte, il disinquinamento di zone agricole ed industrializzate;


6 organizza qualsiasi attività (gite, escursioni, campi scuola…) per estendere la conoscenza di zone d’interesse ecologico e naturalistico;


7 promuove la conoscenza dei diritti dei consumatori/utenti, anche mediante forme di assistenza diretta agli stessi;


8 organizza riunioni, seminari, dibattiti e convegni. Redige e diffonde studi tramite pubblicazioni ed ogni altro mezzo di comunicazione, promuove in Italia e all’estero rapporti con enti e associazioni, cooperative e organizzati;


9 concorre allo sviluppo dei processi educativi attraverso la valorizzazione del rapporto tra scuola ed altri soggetti sul territorio, in proprio e in collaborazione con enti, istituti, associazioni, impegnandosi nella costituzione e gestione di centri territoriali per l’educazione ambientale, con funzione di documentazione, di organizzazione di attività educative, di formazione, aggiornamento e di qualificazione professionale (per studenti, insegnanti ed educatori), di sperimentazione e di ricerca;


10 promuove e organizza la costituzione di luoghi d’incontro tra gli associati, a scopo ricreativo, per contribuire allo sviluppo culturale e civile degli stessi, per favorire la loro conoscenza reciproca e prevenire situazioni di disagio, solitudine, emarginazione o intolleranza;


11 organizza attività commerciali e produttive marginali volte al proseguimento degli scopi sociali (vendita di prodotti agricoli biologici, gadget, materiale informativo, viveri e bevande…). Promuove e produce stampati, anche periodici, di materiale didattico, audiovisivi, filmati e altro materiale attinente lo scopo sociale;


12 organizza tutte le iniziative e svolge tutte le attività, ivi compresa la stipulazione di accordi di collaborazione con organizzazioni italiane ed estere, ovvero la promozione e/o la partecipazione all’attività di altre associazioni e fondazioni che siano giudicate necessarie o utili per il conseguimento delle proprie finalità.

17.jpg
1.jpg
Inquinamento ambientale

Sostieni il circolo, partecipa alle nostre iniziative, diventa volontario

Aiuta l'ambiente segnalando un reato o una situazione di degrado

Dove Siamo

CONTATTACI

Grazie per averci scritto