ALLA RICERCA DELL’EUROPA.

Segnaliamo questo interessante appuntamento



La doppia epidemia del sovranismo e del Covid-19 ha imposto a tutti l'urgenza di restituire linfa e vigore a un progetto politico centrato sul rafforzamento politico delle istituzioni europee.

Per quanto abbia radici più antiche, è nel bel mezzo della seconda guerra mondiale che molte forze della resistenza e dell'antifascismo europeo si impegnano nella elaborazione di idee, progetti, programmi volti a opporre al "Nuovo Ordine Europeo" dei nazifascisti una "Europa dei popoli" ispirata ai valori per cui stavano combattendo.

Ricordare, sia pure rapidamente, l'intenso dibattito sui "destini dell'Europa" portato avanti dalle Destre europee negli anni Trenta e le elaborazioni di segno opposto che - dopo lo scoppio della guerra - connotano il campo antifascista è fondamentale se vogliamo capire bene il retroterra, il senso e lo spessore di quello che sarà il centro della prima conversazione, e cioè il cosiddetto "Manifesto di Ventotene", vale a dire il testo elaborato da tre antifascisti nell'isola di confino omonima proprio nei mesi di massima espansione e fortuna delle armate hitleriane.


Simonetta Soldani: Idee di Europa nel continente in fiamme -





Entra nella riunione in Zoom

https://zoom.us/j/91513566567

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti