top of page

Ex sede Ministero del Tesoro in Viale Adua

Ci troviamo al n. 77 di Viale Adua, appena a monte del semaforo di Via Spartitoio. Quella che vediamo è una palazzina con piano seminterrato e tre piani fuori terra, da diversi anni abbandonata, come può testimoniare anche un rigoglioso albero di fico alto almeno tre metri cresciuto a partire dal livello seminterrato.. Il perimetro approssimativo del fabbricato è di m. 43X25

Nessuna insegna e nessun cartello sono rimasti davanti all'ingresso principale. Affacciandosi dal medesimo, si avverte all'interno un senso di vuoto e di abbandono. Per capire di cosa era sede tale fabbricato, bisogna girare sulla retrostante Via Leoncavallo, davanti a quella che fungeva da uscita di sicurezza e lì vediamo una targa verde con scritto "Ministero del Tesoro-Ufficio Provinciale del Tesoro", oppure passare da una specie di corridoio sul lato sud e fermarsi davanti al vecchio ingresso destinato ai portatori di handicap, dove troviamo scritto: "Ministero della Economia e delle Finanze, ragioneria territoriale di Pisa e Pistoia- Sede di Pistoia Ufficio trasferito nella nuova sede di Viale Adua 123 palazzo INPS.

Lo stato di progressivo degrado dell'immobile è reso evidente, tra l'altro, dallo sgocciolio di acqua che continua a provenire dal tetto e dal sottotetto, anche diverse ore dopo che la pioggia ha cessato di cadere, oltre che dalle crepe nei muri, dagli intonaci invecchiati e da tanti altri particolari ben visibili a occhio nudo.

Alla fine, come in innumerevoli altri casi, si tratta di capire cosa voglia o possa fare di tale bene chi ne è tuttora responsabile ed anche se, ad es l'amministrazione comunale, pur non avendone la titolarità, sia in grado di fare proposte praticabili per recuperare, riadattare, dare una nuova destinazione al manufatto di cui si parla, essendo certamente poco razionale e conveniente continuare a mantenerlo in questo stato, considerando tutte le cose utili che dal suo ripristino potrebbero originarsi.





Vai alla pagina TERRE DI NESSUNO per vedere tutti i Report di Piero

Comentarios


bottom of page