Festambiente 2022: l'agricoltura al centro dei dibattiti sulla transizione ecologica



Dal 3 al 7 agosto scorsi, a Rispescia (GR), si è svolto Festambiente, il festival nazionale annuale di Legambiente. Con l'avvicinarsi delle elezioni di settembre, è stata anche l'occasione per discutere delle priorità ambientali che dovranno essere affrontate dal prossimo Governo.


Primo fra tutti, allora, è stato toccato il tema dell'agricoltura, convinti del fatto che non può esserci alcuna transizione ecologica senza una riforma di questo settore.


Si è quindi parlato dell’urgenza di un quadro normativo per la riduzione dell’uso dei pesticidi, o del supporto necessario per far decollare l’agricoltura biologica dopo l’approvazione della legge. Si è discusso di progetti come l'agrivoltaico, o la realizzazione di digestori anaerobici per produrre biometano dagli scarti agricoli o dai reflui zootecnici.


Al di là dell'ambito agricolo, si sono toccati anche i temi del taglio dei sussidi pubblici alle fonti fossili. La velocizzazione degli iter autorizzativi degli impianti a fonti rinnovabili. La necessità di approvare il Piano nazionale sull’adattamento climatico ancora in standby dal 2018. L’urgenza di definire il quadro normativo per realizzare le comunità energetiche.


A questo link è possibile rivedere le dirette di tutti gli incontri che si sono svolti durante il festival:

https://www.festambiente.it/dirette-streaming/



Fonti:

https://www.toscanachiantiambiente.it/da-festambiente-agricoltura-una-sfida-da-vincere-in-vista-delle-elezioni/

5 visualizzazioni0 commenti