ORTOINSIEME (2017)



Il progetto si è svolto tramite una serie di lezioni teoriche e pratiche che, oltre a fornire conoscenze tecniche di agricoltura e giardinaggio, erano finalizzate alla conoscenza degli aspetti, naturalistici, della fauna e flora della montagna pistoiese. Attraverso le lezioni pratiche, invece, è stato realizzato materialmente un orto di medie dimensioni. Oltre alla possibilità di trarre dall'orto una piccola autoproduzione alimentare, i corsisti hanno potuto praticare attività all’aperto imparando a conoscere l’ambiente naturale. Inoltre l’affiancamento di persone con disagio sociale e immigrati ha rappresentato una concreta opportunità di scambio e socializzazione utile ad abbattere pregiudizi e barriere culturali. Il progetto, che pur essendo incentrato sui principi della permacultura e dell’orto sinergico, ha dato vita ad un laboratorio di sperimentazione delle diverse tecniche agricole, integrando e valorizzando anche le conoscenze e le esperienze pregresse dei corsisti attraverso una progettazione condivisa con metodo open space. Obiettivi perseguiti

Fornire opportunità di impiego del tempo libero agli immigrati richiedenti asilo ospiti dell’Hotel Arcobaleno di San Mommè

Favorire l’integrazione culturale tra italiani, immigrati e soggetti di diverse etnie.

Fornire conoscenze in materia di orticoltura e tecniche agricole innovative e sostenibili sia dal punto di vista ambientale che economico.

Recuperare un terreno storicamente utilizzato per produzioni alimentari fino agli anni ‘80.

Creare opportunità di socializzazione e integrazione culturale tra varie etnie e tra immigrati e popolazione residente Beneficiari

Immigrati richiedenti asilo di varie etnie provenienti da Pachistan e Africa centrale

Cittadini italiani a rischio di disagio sociale




Scarica il libro in pdf che racconta il progetto

Libro orto compresso
.pdf
Download PDF • 10.30MB





4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti