Percorso ad anello Borghetto Bagnolo (percorso a cura degli studenti ITT Fedi Fermi)

Aggiornamento: 13 apr


Progetto salute, sport e sostenibilità realizzato grazie al contributo di Farmacie Comunali Pistoiesi




Il "videoriassunto"




Caratteristiche


Partenza: Borghetto di Bagnolo

Arrivo: Borghetto di Bagnolo (giro ad anello)

Difficoltà: Medio-Facile

Ripidità: Non troppo ripido, 256 m di dislivello

Accessibilità: Camminatori; no anziani, no disabili

Terreno: Sterrato

Durata: 2 h

Il percorso parte dalla zona sopra Bagnolo, nel omune di Montemurlo;

percorre i sentieri del Monte Ferrato e Monte Lopi e segue alcuni tratti del Percorso di San Jacopo (che si estende da Livorno a Firenze passando dal Monte Ferrato) e del CAI12b. I punti di interesse turistico del percorso sono:

- Borghetto di Bagnolo;

- Cascatelle Fosso della Casaccia;

- Bacino;

- Casa Lopi.


Il percorso




Il percorso parte dal Borghetto, arrivando in fondo alle case e salendo

sulla strada verso sinistra.




Seguendo il sentiero facilmente riconoscibile dai simboli CAI rossi e bianchi si arriva ad un torrente da scavalcare, il Fiume Bagnolo; appena attraversato, guardando indietro si dovrebbe vedere quello rappresentato nell’immagine. Appena superato il fiume seguire la strada andando verso destra e continuare il sentiero.



Proseguendo il percorso a circa 1 km dalla partenza si può notare sulla sinistra una stradina che, apre a sé, uno scenario abbastanza suggestivo e molto particolare. E’ la fossa del Bagnolo, dove lo stesso torrente si butta in questa specie di vasca e, se volessimo seguire il corso dell’acqua, noteremmo molte cascatelle, salti, pozze, che danno alla zona un aspetto molto affascinante.




Riprendendo il sentiero principale, dopo 1,6 km dalla partenza, il percorso si riunisce alla Via del Bacino che, appunto per il nome, ci apre agli occhi un grande spazio aperto adornato da questo Bacino Idrico, di grandi dimensioni. Il bacino è percorribile ai bordi ma è vietata la pesca e l’inquinamento essendo questa l’acqua che arriverà poi anche alle

case.


Superato il bacino si dovrà continuare il percorso stando sulla destra; da questo punto in poi inizierà la salita sul Monte Lopi seguendo il sentiero CAI12B che, dopo 2,7 km di percorso ci mostrerà agli occhi la Casa Lopi.




Casa Monte Lopi è un vecchio cascinale ormai abbandonato, ma che comunque resta una meta ambita per i camminatori come zona di sosta e per fermarsi a guardare il panorama. Da qua l’altezza di circa 330 m sul livello del mare ci offre una vista a 180° su tutta la zona Bagnolo Montemurlo e sullo spiano che si apre davanti a noi. Dai camminatori della zona il panorama da qua è considerato molto gradevole e soddisfacente.








Infatti per tornare all’inizio dovremo mantenere la destra rispetto a Casa Lopi e continuare il sentiero seguendo il CAI12B fino ad arrivare ad un podere, chiamato Pianole.




Superato il podere bisognerà seguire la strada linearmente verso il borghetto, con qualche curva ma rimanendo in linea d’aria verso il ritorno; questa parte del sentiero è immersa negli alberi ed è piena di rami e ramoscelli a disturbare il passaggio, quindi bisognerà fare

attenzione a dove si mette i piedi. Questa è la parte del percorso che non è percorribile da anziani o disabili.

















Il ritorno al borghetto avverrà dalla strada non percorsa all’inizio,

formando il così detto anello.













Progetto salute, sport e sostenibilità realizzato grazie al contributo di Farmacie Comunali Pistoiesi