top of page

Parziale aggiornamento sulle Ville Sbertoli

Aggiornamento: 2 mag

Il sopralluogo risale a sabato 13/4 e si è limitato all'esterno del perimetro delle Ville e del relativo parco. Sembra di notare, però, che negli ultimi tempi si sia verificato un apprezzabile taglio di vegetazione, che rende meglio visibile, da diverse angolazioni, quella che era la Villa principale, così come altri fabbricati interni, in particolare sul versante di Via di Collegigliato..  Percorrendo in particolare lo stradello posto sul lato ovest, (dalle parte di Valdibrana) delimitato da un lungo muro o da quello che ne resta, non si può non notare un ulteriore degrado generale, come anche le foto cercano di evidenziare. 

 Sono in questa parte presenti almeno tre punti in cui alberi  di grosse dimensioni, esercitano forti pressioni sul muro sopra citato, presentandosi pendenti e pericolanti verso l'esterno, in quanto indeboliti da infestazioni di edera divenute sempre più forti con il passare del tempo, o in quanto disseccate.

Tale fatto, a mio avviso, non va per niente trascurato, in quanto lo stradello di cui parlasi è, ogni giorno, ma specialmente nei festivi e prefestivi,  percorso da una grande quantità di persone, specie a piedi e in bicicletta, e questo stato di persistente incuria potrebbe essere alla fonte di situazioni anche assai pericolose.

Si notano, inoltre, ulteriori punti in cui il muro ha ceduto in tempi relativamente recenti. Le aperture che si sono formate, peraltro, sono state tamponate con rete metallica rigida, al fine di ostacolare il più possibile l'ingresso nell'area interna delle Ville.

Le ultime due immagini testimoniano infine come il crollo del muro sito più a valle e di più antica origine, anch'esso a suo tempo più volte tamponato, prima con assi di legno poco resistenti e poi con rete metallica, presenti adesso una chiara ed evidente forzatura di tale rete, sì da consentire senza troppi problemi l'ingresso nell'area interna.

Alla fine di tutto, per farla breve, rimane aperta la domanda su cosa si voglia fare delle Ville Sbertoli nel loro complesso, o, almeno, della parte che ne costituiva il parco. Esiste, a tuttoggi, qualcuno che ha una idea o un progetto credibili e realizzabili, almeno  in parte?

Piero Giovannelli.





Vai alla pagina TERRE DI NESSUNO per vedere tutti i Report di Piero

Comentarios


bottom of page